Sostienici

  • Cerca nel sito
  • Youtube
  • Facebook
  • Instagram
  • Login

  • UN GESTO DI GRANDE CUORE!


    Il Cavalier Umberto Borghi oggi compie novant’anni. Età che, a vederlo tutti i giorni, sarebbe difficile da ipotizzare. Ma tant’è. Lucido, con una memoria a lungo termine pressoché intatta, il decano dei dirigenti scolastici di Reggio Emilia e dintorni, si occupa ancora oggi di ricerche storiche, con numerose pubblicazioni
    all’attivo. Spegnerà oggi 90 candeline: “Non sono mai andato a scuola per il mio compleanno…”, ricorda, sorridendo, perchè infatti l'8 gennaio era l'ultimo giorno di vacanze natalizie, un tempo, per i ragazzini della sua generazione.

    Il regalo di compleanno lo ha fatto lui a tutti noi: Il Cavalier Borghi ha deciso di donare, per testamento, la casa della sua famiglia, in Via Carletti 7 a Correggio, da lui costruita nel 1974, alla Fondazione Cuore Domani.

    Borghi, in passato anche presidente nazionale dei probiviri della Cisl, circa 6 anni fa
    ha ricevuto la Benemerenza Civica della Città di Correggio. Un riconoscimento per
    l’impegno civile e l’amore per i giovani e per la loro formazione dimostrati dal
    direttore Borghi in tanti anni di carriera didattica e amministrativa. Già attivo, oltre
    che nella direzione scolastica, anche nel mondo del sindacato e dell'associazionismo
    cattolico, innumerevoli, in questi anni, sono i suoi meriti nel campo del volontariato
    e della cultura. Borghi cura da oltre 30 anni la strenna “Correggio Produce”, edita in
    occasione della Fiera di San Quirino. Corrispondente della Deputazione di Storia
    Patria, ha all’attivo moltissime pubblicazioni di storia e cronaca locale. Un impegno
    prezioso per la città – riconosciuto pubblicamente dall’amministrazione comunale -,
    un testimone puntuale delle vicende correggesi, una figura di primissimo piano nel
    mondo della scuola e dell’educazione, non solo correggese.
    Il suo sorriso si stempera quando gli viene chiesto cosa lo abbia spinto ad annunciare la donazione della villa in cui ha trascorso circa quarant’anni con la moglie, scomparsa nel 2017, e solo pochi mesi, invece, con la figlia, spirata a soli 6 anni e mezzo il 12 gennaio del 1976. Un distacco, quest’ultimo, molto doloroso, giunto al termine di un periodo di circa tre mesi trascorso all’Ospedale Gaslini di Genova. Un periodo difficilissimo, angosciante, per quel brutto male che si stava portando via la sua bambina, per un dolore vissuto a grandissima distanza da casa, nella stanzetta di un albergo, lontano dagli affetti (“mia moglie telefonava di continuo per sapere come stava Marcella”), lontano da quei punti di riferimento che d’un tratto si dissolvono.  

    Ecco dunque il perché. Ecco quindi la ragione che ha spinto Borghi, memore della drammatica esperienza vissuta in prima persona, a donare alla Fondazione dei cardiochirurghi italiani, “Cuore Domani”, l’immobile (oltre 220 metri di fabbricato), più un terreno edificabile adiacente di circa 500 metri, entrambi posti a circa 300 metri dall’ospedale di Correggio.

    Un personale contributo per un sostegno che potrebbe rivelarsi davvero importante, a favore di chi vivrà verosimilmente un’esperienza dolorosa come la sua. Un lascito con dei vincoli però ben precisi: far nascere una sezione “ospitalità”, grazie alla realizzazione di appartamenti da affittare esclusivamente ai parenti dei degenti ricoverati presso il San Sebastiano; l’immobile sarà per sempre “Villa Marcella”; la Fondazione dovrà intitolare alcune borse di studio a lui, alla moglie Bruna e alla figlia Marcella.   Una scelta testamentaria resa pubblica nei giorni scorsi, nel corso di una serata evento organizzata dalla Società Italiana di Chirurgia Cardiaca (SICCH), nello storico palazzo delle terme di Salsomaggiore, con la consegna della documentazione ufficiale nelle mani del presidente della Fondazione, Alessandro Parolari. Borghi, Cavaliere al merito della Repubblica e giornalista pubblicista da sessant’anni, o giù di lì, ha quindi ricevuto dal cardiochirurgo il “Cuore d’argento” della SICCH, di cui diventerà a breve membro onorario.
    GRAZIE DI CUORE!

    Dona anche tu per il tuo CUORE DOMANI! https://cuoredomani.org/sostienici


    UN GESTO DI GRANDE CUORE!

    Il Cavalier Umberto Borghi oggi compie novant’anni e fa un regalo a tutti noi!Il Cavalier Borghi ha deciso ...

    LEGGI TUTTO

    Una causa da prendere a cuore. Insieme!

    Se condividi i valori e gli obiettivi della Fondazione sostienici attivamente.
    Diventa anche tu un protagonista della nostra attività.


    sostienici

    PARTNERSHIP

    Fondazione Cuore Domani SICCH Research ONLUS - Via della Camilluccia n. 535 - 00135 Roma - C.F. 97930450586