La Storia di Elisabetta Ricciardi


Sono Elisabetta Ricciardi, molto felice di poter raccontare la mia storia.

Ho vissuto una vita "faticosa", ero sempre stanca, affaticata, fragile, nessun ha mia pensato che avessi problemi di cuore. Tutti dicevano che ero troppo emotiva... invece stavo letteralmente "consumando il mio cuore".
25 anni fa ho fatto un incidente in auto, apparentamente banale, ma causato da una perdita di conosenza per la quale hanno fatto alcuni accertamenti che hanno portato alla luce una strana aritmia cardiaca. Quindi sono iniziati mille accertamenti all'ospedale Gemelli che però non si concretezzavano mai in una diagnosi definitiva. La situazione era da tenere sotto controllo.

Probabilmente avevo problemi al cuore da diversi anni, infatti per oltre 10 anni ho avuto una bruttissima tosse e mi sentivo sempre debole. All'improvviso mia mamma (ancora giovane e in forma) si è sentita male, le girava la testa, ed è morta sul colpo. Molto probabilmente per la stessa malattia congenita che ualche anno più tardi è stata diagnosticata anche a me e mia sorella, mio cardiopatia aritmogena.

A tutti i costi ho voluto la mia meravigliosa bambina...Nel 2005 contro il parere dei medici, ho portato avanti una gravidanza anche se non facile. Il mio cuore era sempre più debole e io sempre più affaticata.
Nel 2010 mi hanno dovuto impiantare un defibrillatore al Sant'Orsola Malpighi e sono stata messa in lista per il trapianto. Il mio cuore era CONSUMATO.
In gennaio 2016 ho sentito per la prima volta il defibrillatore attivarsi, una scossa tremenda, indimenticabile...Da lì ero continuamente dentro e fuori dall'ospedale, non riuscivo quasi più a parlare e a camminare.
Il 15 giugno 2016 mentre ero in ospedale al Sant'Orsola per una terapia dopante in endovena mi sono sentita male per l'ultima volta... quella stessa notte, con la massima urgenza, per dono di un angelo e per mano del Dr. Di Marco, ho subito un trapianto di cuore che mi ha riportato alla vita.
Non so nulla della ragazza di cui porto il cuore, ma il suo gesto d'amore è con me e con la mia famiglia ogni giorno! Oggi sto bene grazie a lei!
Il 7 aprile correrò la Stracittadina della XXV Maratona Internazionale di Roma per sostenere Fondazione Cuore Domani, la Onlus dei cardiochirurghi italiani, che si occupa di ricerca per la prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari.  

La Ricerca è fondamentale per salvare molte vite… come la mia! Basta poco per fare tanto… insieme! Sostieni la Fondazione Cuore Domani acquistando la loro pettorina per la Stracittadina, donando al 45537 con un sms o con il 5x1000 al codice fiscale 97930450586. 
 
Grazie.

2 BIGLIETTI OMAGGIO CONCERTO VASCO ROSSI A SAN SIRO 12 GIUGNO

Ti premiamo con due biglietti per il concerto di Vasco Rossi a San Siro il 12 giugno se sostieni ...

LEGGI TUTTO

Una causa da prendere a cuore. Insieme!

Se condividi i valori e gli obiettivi della Fondazione sostienici attivamente.
Diventa anche tu un protagonista della nostra attività.


sostienici

PARTNERSHIP

Fondazione Cuore Domani SICCH Research ONLUS - Via della Camilluccia n. 535 - 00135 Roma - C.F. 97930450586